Notizie

“Gli Orti del Pellicano”: agricoltura sociale nel segno della solidarietà

Pubblicato il:

  • Data: 13/03/2018

Appuntamento venerdì 16 marzo con l’evento “Terra, Pane, Pace” del progetto della Cooperativa lodigiana appartenente alla rete Agricoltura Sociale Lombardia. I risultati ottenuti in tre anni di lavoro.

Lodi sempre più protagonista sul fronte dei traguardi consolidati in agricoltura sociale. A darne testimonianza è stavolta il progetto “Gli Orti del Pellicano” (della Cooperativa omonima “Il Pellicano” appartenente alla rete Agricoltura Sociale Lombardia) che venerdì 16 marzo presenta i risultati maturati nel corso di tre intensi anni di esperienza parlando anche di iniziative presenti e future.

L’appuntamento dal titolo “Terra, Pane, Pace” – che rivela l’anima di azione del progetto – si terrà a partire dalle ore 11 nella sede del centro commerciale MyLodi (via Grandi 6/8, Lodi). “Attraverso la coltivazione e la distribuzione di verdure a prezzo calmierato, gli orti del Pellicano hanno realizzato una rete solidale che comprende soggetti istituzionali e non di tutto il territorio lodigiano e del sud Milano con due principali obiettivi – sottolineano i referenti del progetto che aderiscono attivamente alla sinergia del Welfare Lodigiano di Comunità Il primo è la creazione di posti di lavoro in condizioni protette adatte a persone fragili e senza occupazione. Il secondo è far fronte alle crescenti necessità di famiglie in situazione di indigenza di varia natura”.

Il centro dell’attività è localizzato a Monte Oliveto, località di Castiraga Vidardo (Lo). L’inclusione lavorativa e sociale in sinergia con i principi di solidarietà e gratuità sono i capisaldi e allo stesso tempo le fonti di azione e ispirazione de “Il Pellicano” come confermano gli stessi referenti: “Solo nel 2017 sono state distribuite circa dieci tonnellate di verdura, di cui due destinate gratuitamente alle piattaforma di raccolta di cibo per situazioni di indigenza. Gli sviluppi correnti, già iniziati durante lo scorso anno, prevedono l’apicoltura, la produzione di uova e di composte di frutta e verdura. Nel corso dei primi tre anni di attività sono state attivate venti borse lavoro della durata di circa nove mesi, ognuna dedicata a persone in situazioni di difficoltà e di disagio fisico e sociale. Tutto questo coinvolgendo circa una ventina tra volontari e sostenitori e distribuendo sempre in forma gratuita circa otto tonnellate di verdura”.

Tutela ambientale, valorizzazione del territorio e del chilometro zero rafforzano infine l’attività di agricoltura sociale del progetto in via di sviluppo.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti: http://gliortidelpellicano.blogspot.it/

Articolo di Sara Bellingeri – Comunicazione e Ufficio Stampa Agricoltura Sociale Lombardia

Locandina a cura di Fabrizio Del Fiacco.

Locandina a cura di Fabrizio Del Fiacco.

Uno dei terreni coltivati nell'ambito del progetto.

Uno dei terreni coltivati nell’ambito del progetto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>