Notizie

Dosso Badino: inclusione fatta di entusiasmo

Pubblicato il:

  • Luogo: BRESCIA, Franciacorta
  • Data: 02/10/2019

L’azienda agricola fa parte della rete agricoltura sociale di Brescia e svolge attività di fattoria didattica e sociale. L’intervista rilasciata da Alessandra Morandi che insieme alla sorella Carola guida i progetti volti all’inclusione e alla sostenibilità ambientale. Appuntamento il 4 ottobre con musica e cibo a chilometro zero a sostegno del progetto Legami.

Un sentiero costruito pezzo per pezzo con la voglia di coltivare opportunità di inclusione mantenendo intatto l’amore per la terra e i suoi prodotti. Questo il percorso della società agricola Dosso Badino facente parte della rete di agricoltura sociale di Brescia.

Incastonata tra i vigneti e la bellezza della Franciacorta, l’azienda è guidata con impegno e passione da due sorelle, Alessandra e Carola Morandi. Nel 1999 parte l’avventura agrituristica alla quale seguono diverse tappe importanti. Prima la nascita della fattoria didattica, nel 2011, e poi, nel 2016, di quella sociale che si nutre di un lavoro di rete con il resto delle fattorie della regione.

La nostra prima esperienza inclusiva è stata avviata con la Comunità Montana Basso Sebino Bresciano attraverso un percorso di riabilitazione equestre” racconta Alessandra Morandi, ripercorrendo con entusiasmo gli inizi. Il progetto al quale aderisce Dosso Badino insieme ad altre realtà della Comunità Montana si chiama “Legami”. Un nome che è davvero tutto un programma. Coinvolge, infatti, persone con professionalità diverse e allo stesso tempo impegnate nello sviluppo di percorsi di rafforzamento di legami o di acquisizione di autonomie. Destinatari sono giovani e adulti con fragilità.

Inclusione e sostenibilità ambientale

L’azienda Dosso Badino ha realizzato nel tempo molteplici attività di inclusione sociale, formativa e anche lavorativa. Sono stati intrapresi tirocini rivolti a persone con problematiche di tipo psichiatrico. “L’età è molto varia, si va dai giovani di 20 anni agli adulti di 50 anni. Le disabilità sono sia di tipo fisico che intellettivo” spiega Alessandra. “Abbiamo realizzato laboratori in diversi ambiti: nell’orto, con la mescita del vino, in cucina. Ognuno richiede attenzione e responsabilità oltre che voglia di mettersi in gioco da parte nostra”.

L’azienda collabora nel frattempo anche con gli Spedali Civili di Brescia per progetti S.A.R. (socializzazione in ambiente reale) di tirocinio.

Grande attenzione è offerta ai temi della sostenibilità ambientale e del chilometro zero valorizzato anche dal menu dell’agriturismo. In veste di fattoria didattica collabora con diverse scuole, compresi nido e dell’infanzia. Ha inoltre aderito al progetto “Conoscere ed aiutare la rondine” con la collaborazione della Comunità Montana Sebino. All’interno dell’azienda è allestito un piccolo museo della civiltà contadina.

Uno sguardo sul futuro

Riguardo al domani le referenti di Dosso Badino hanno le idee ben chiare. “Vogliamo continuare a creare iniziative che sensibilizzino la comunità e facciano aprire le braccia nei confronti dei ragazzi fragili e delle loro famiglie” sottolinea Alessandra. “In questi anni abbiamo messo in piedi percorsi formativi importanti ma abbiamo imparato tanto anche noi. Ogni volta ci si mette in discussione.  Vorremmo far scoprire le diverse abilità e farle fiorire”.

Un esempio imminente è dato dall’evento che si terrà venerdì 4 ottobre e intitolato “Agri-aperitivo Old style”. Una giornata dedicata a storia, tradizione, inclusione e chilometro zero all’aria aperta. Previsti cibo, musica, danza popolare dalle ore 11 alle 24. L’evento prevede la partecipazione del gruppo Donne in rete della Franciacorta. L’organizzazione è a cura di Dosso Badino insieme a Comunità Montana Basso Sebino Bresciano, cooperativa sociale Futura, Volontari di Sale Marasino e di Marone, Associazione Volontari Libera.

Una parte del ricavato verrà devoluto al progetto Legami. Per informazioni: 328 58 95 126 – 338 27 85 074.

Articolo di Sara Bellingeri – Comunicazione e Ufficio Stampa Agricoltura Sociale Lombardia

Uno dei momenti di attività inclusiva previsti da Dosso Badino.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *