Notizie

Al via il terzo bando di Agricoltura Sociale Lodi

Pubblicato il:

  • Data: 11/03/2018

L’iniziativa promossa nell’ambito del progetto “Rigenerare Valore Sociale – Welfare Lodigiano di Comunità”. Novità: focus dedicato alle fattorie sociali.

Il territorio lodigiano sempre più attivo sul fronte del sostegno delle attività di agricoltura sociale. L’Ufficio di Piano di Lodi insieme a “Rigenerare Valore Sociale – Welfare Lodigiano di Comunità” anche per l’anno 2018 si impegnano a sostenere le iniziative relative al tema con un bando appositamente dedicato. La novità per quest’anno è la misura (B) rivolta alle fattorie sociali. Possono, infatti, partecipare enti del terzo settore così come disciplinati nel D.Lgs. 117 del 03/07/2017 e le stesse fattorie sociali.

Il bando ha come obiettivo quello di comprendere e capitalizzare bisogni e risorse della comunità integrandoli in esperienze coordinate e innovative, in una logica di cura dell’ambiente, lotta allo spreco alimentare e filiera corta, oltre allo sviluppo dell’innovazione nei modelli di welfare di comunità. Altro fine è quello di favorire l’integrazione tra i diversi attori dell’agricoltura sociale (imprese agricole, cooperative, imprese sociali e non, associazioni, istituzioni, enti di ricerca, ecc.) e la realizzazione di buone pratiche che possano essere condivise. Tutto questo supportando reti fra i diversi attori e fornendo allo stesso tempo sia competenze che coordinamento.

Come specifica la nota del progetto potrà essere in particolare finanziata “l’attivazione di realtà agrisociali con funzione produttiva e di commercializzazione di prodotti derivanti da produzioni agrisociali (intese quindi come sostegno indiretto alla rete produttiva locale), finalizzate allo sviluppo occupazionale e con funzione di accoglienza/inclusione sociale di persone con fragilità nell’ambito del territorio lodigiano corrispondente al Piano di Zona (61 Comuni della Provincia di Lodi e San Colombano al Lambro). A titolo esemplificativo la produzione sarà orientata a: produzioni orticole e frutteti in campo, produzioni in serre, erbe aromatiche, apicoltura e animali da cortile, sviluppo di rete, di promozione e vendita di tali prodotti”.

Finanziabili anche: “Reti costituite per progetti con funzione produttiva e di commercializzazione dei prodotti dell’agricoltura sociale del territorio, finalizzate allo sviluppo occupazionale e con funzione di accoglienza/inclusione sociale di persone con fragilità nell’ambito del territorio lodigiano corrispondente al Piano di Zona dei Distretti di Casalpusterlengo, Lodi e Sant’Angelo Lodigiano.
In caso di costituzione di reti, la proposta progettuale dovrà essere presentata dall’ente individuato come capofila da apposito accordo di rete in cui saranno esplicitati ruoli e impegni economici di tutti i soggetti partner. Le reti dovranno prevedere una figura professionale con funzioni di raccordo e coordinamento, le cui spese potranno rientrare tra quelle ammissibili
”.

Per ogni progetto sarà possibile accedere a un finanziamento a fondo perduto per un importo massimo pari a 10.000 euro e non superiore al 50% della spesa totale sostenuta. Il bando è caratterizzato da una dotazione finanziaria complessiva pari a 50.000 euro.

Le domande possono essere presentate entro e non oltre il 31 marzo 2018.

Per moduli e approfondimenti: http://www.ufficiodipiano.lodi.it/2018/03/avviso-pubblico-per-la-presentazione-di-progettualita-relative-al-tema-agricoltura-sociale-anno-2018/

Info: welcom.lodi@gmail.com, gianmarco.locatelli@rigeneralo.it

Articolo di Sara Bellingeri – Comunicazione e Ufficio Stampa Agricoltura Sociale Lombardia

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>