Notizie

Al via il convegno del progetto “La sostenibilità che include” rete Agricoltura Sociale Pavia

Pubblicato il:

  • Luogo: PAVIA
  • Data: 08/03/2019

Appuntamento sabato 16 marzo con i referenti dell’iniziativa ed esperti sul tema per presentare obiettivi e argomenti protagonisti.

Si alza il sipario su “La sostenibilità che include”, progetto cardine della rete Agricoltura Sociale Pavia che recentemente si è aggiudicato il sostegno dell’importante bando della Fondazione Cariplo “Coltivare Valore”.

Sabato 16 marzo, dalle ore 10 alle 13, si terrà il convegno di presentazione dell’iniziativa che ha come missione la realizzazione di un distretto di economia solidale basato sulla multifunzionalità dell’agricoltura. Una dinamica capace di creare un connubio virtuoso tra inclusione lavorativa di soggetti con fragilità e valorizzazione dell’agrobiodiversità del territorio.

Protagonisti di questa rete sinergica sono le aziende agricole, gli operatori sociali, i consumatori e le persone con svantaggio uniti su questo fronte di partecipazione civica e buone pratiche come lo sviluppo del modello dell’agricoltura sociale. La creazione di opportunità lavorative per soggetti con svantaggio, la salvaguardia dell’ambiente e dell’agrobiodiversità locale, la diffusione di pratiche di consumo sostenibile, il recupero delle tipicità agricole e le varietà antiche rappresentano i capisaldi del progetto che verrà attivato sul territorio di Voghera, Dorno, Suardi.

Il convegno si aprirà con i saluti istituzionali del presidente della Provincia di Pavia Vittorio Poma e del presidente del Sistema Museale d’Ateneo, il professor Mazzarello. Seguiranno poi due tavoli dedicati rispettivamente al tema ambiente e al tema sociale moderati da Moreno Baggini, responsabile di “Orti Sociali di Voghera” nonché referente del progetto. Partendo dall’ambiente interverrà in apertura il prof. Graziano Rossi, docente di Botanica Ambientale e Applicata dell’Università di Pavia (Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente) per parlare di agrobiodiversità e tutela ambientale: l’avvio di una nuova filiera con le specie vegetali spontanee nel territorio pavese. A seguire ci sarà Teresio Nardi, fiduciario di Slowfood Oltrepó, il quale rifletterà sulla tutela delle biodiversità e della valorizzazione dei prodotti locali. Il programma coinvolge anche Giulia Barbieri, project manager di BiPart, la quale parlerà di valutazione degli impatti sociali e ambientali delle pratiche di agricoltura sociale sul territorio pavese.

Programma articolato anche per il tavolo dedicato al sociale che vedrà la partecipazione di diversi referenti tra cui Pier Francesco Damiani, coordinatore area progettazione e servizi al lavoro di APOLF e presidente cooperativa sociale Famiglia Ottolini. A Damiani verrò affidato il compito di affrontare l’importante argomento riguardante la formazione e il reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati in ambito agricolo. Un focus sul tema filiera agroalimentare a km zero e mercato equosolidale e sociale sarà realizzato inoltre da Domenico Caliò, direttore coop. sociale “Il Balancin”. Luigi Cucchi, referente ACLIPavia, parlerà di “Lavoro: centro di ogni patto sociale”.

In conclusione è prevista una ghiotta degustazione dei prodotti della rete di agricoltura sociale. Il convegno, ad ingresso gratuito, si terrà nella prestigiosa sede del dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente, via Sant’Epifaneo 14 a Pavia. Per informazioni: info@agricolturasocialepavia.it – www.agricolturasocialepavia.it

“La sostenibilità che include” vede come ente capofila la cooperativa 381 di Voghera e coinvolge diversi partner tra cui cooperativa sociale Famiglia Ottolini, ​ACLI Pavia, APOLFCooperativa Balancin​, ​DSTA/Unipv, ​BiPart​. Tra i soggetti della rete sono presenti: Strada dei vini e dei sapori, Coldiretti Pavia, Provincia di Pavia, Camera di Commercio di Pavia, Slowfood Oltrepò Pavese, i Gruppi di Acquisto Solidale, con la collaborazione dell’Università di Cambridge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *